• Controlla che il navigatore abbia le mappe aggiornate da meno di un anno;
  • Se percorrerai lunghe tappe, seleziona i benzinai che incontrerai: restare a piedi in un paese che non conosci, senza sapere come chiedere aiuto, sará senz’altro un’avventura, ma evitarla è meglio;
  • Una volta fermo al benzinaio, fai il pieno, così per un pó di km non dovrai preoccuparti;
  • Per non perderti se il Gps non ha segnale, calcola le varie tappe prima di partire, stampa la mappa e portala sempre con te;
  • Se noleggi una macchina, verifica che non abbia un chilometraggio giornaliero limitato, che sia inclusa l’assicurazione anche per furto e incendio, che il bagagliaio sia sufficientemente ampio per riporre tutti i tuoi bagagli;
  • Se noleggi una macchina, ricordati che per prenotarla hai bisogno di una carta di credito con un plafond di importo pari almeno al costo totale del noleggio e del deposito che ti bloccheranno al momento del ritiro;
  • Verifica che il Paese in cui guiderai accetti la patente italiana. In caso contrario, dovrai farti rilasciare dalla Motorizzazione Civile della città dove risiedi un permesso di guida internazionale da portare sempre con te (tempi di attesa circa 14 giorni lavorativi).